13/01/2021

Emergenti, un mercato in continua evoluzione

di Advisor Professional

La News

I mercati emergenti stanno diventando sempre più attraenti per gli investitori. La digitalizzazione sta cambiando l’economia globale e sta facilitando uno sviluppo economico rapido di questi mercati. La proliferazione e l’evolversi delle infrastrutture digitali sta aiutando le imprese a sviluppare la migliore offerta per i consumatori, accrescendone il potere d’acquisto. Per WCM Investment Management, società affiliata di Natixis IM, questo implica crescenti opportunità. Mike Trigg e Greg Ise, entrambi PM e business analyst di WCM Investment Management (Natixis IM), hanno spiegato le peculiarità del loro approccio ai mercati azionari emergenti.

 

“Una caratteristica molto importante del nostro approccio è il suo modello generalista globale, probabilmente un concetto poco familiare a molte persone nel mondo del risparmio gestito”, spiega Ise. “In primo luogo, non guardiamo solo ad imprese che si stanno mettendo in gioco, ma a quelle con la capacità di accrescere il proprio vantaggio competitivo”, aggiunge Trigg. “In secondo luogo, cerchiamo imprese con culture societarie che rispecchiano la loro strategia di crescita a lungo termine”.

 

“A livello settoriale, il nostro approccio risulta diverso dal benchmark. Con un focus sull’innovazione, sulla traiettoria a lungo termine del vantaggio competitivo e sulla cultura ci ha portato a puntare su settori come il tech, l’healthcare e il consumer”, precisa Trigg che aggiunge “penso questi settori siano sottorappresentati negli indici dei mercati emergenti, sia in termini attuali che in termini futuri”.

 

È più complesso analizzare la cultura di imprese sui mercati emergenti, rispetto a quelle internazionali o domestiche? Secondo Trigg ci sono certamente delle differenze, ma in generale “l’approccio alla comprensione della cultura di un’impresa sui mercati emergenti è molto simile a quello che facciamo per un’impresa sui mercati sviluppati”, spiega l’esperto. “Una differenza è che con le imprese dei mercati emergenti, spesso ci rivolgiamo ad aziende di prima generazione che hanno un fondatore forte. In generale, quando guardiamo alla cultura di un'azienda, ci chiediamo: hanno i comportamenti e i valori giusti che permettono loro di realizzare la loro strategia e di accrescere il loro vantaggio competitivo nel tempo? Si evolveranno e si adatteranno? Guarderanno ai loro errori e impareranno da loro? Noi crediamo che queste cose siano importanti in ogni mercato, quindi a questo livello fondamentale non ci sono davvero grandi differenze nel modo in cui affrontiamo i mercati emergenti in termini di analisi culturale”. “Le culture di successo hanno delle somiglianze in tutti i mercati”, aggiunge Ise. “Le aziende devono trovare nuovi modi per rimanere rilevanti, stare al passo con la concorrenza e sostenere i vantaggi in termini di costi. Nel momento in cui si diventa compiacenti, le cose cambiano”.

WCM e Natixis IM hanno appena concluso il loro primo anno di partnership. Secondo gli esperti, questa collaborazione rappresenta un modo per sostenere lo spirito imprenditoriale di WCM e allo stesso tempo far crescere il potenziale di distribuzione della società.