25/01/2023

Immobiliare quotato ad ampio sconto sul NAV

La News

“Una delle maggiori opportunità è la grande disconnessione tra i prezzi degli immobili privati e i prezzi di quelli quotati.

Siamo a livelli storicamente ampi, in cui vediamo scambi immobiliari di altissima qualità con sconti del 30% sul valore degli immobili privati”.

Così Rick Romano, Head of Global Real Estate di PGIM Real Estate.

 

“In passato i REIT immobiliari pubblici hanno sovraperformato significativamente gli immobili privati - spiega l’esperto - E non solo, si sono create alcune significative opportunità di M&A.

Pertanto, man mano che i mercati dei capitali si stabilizzano, ci aspettiamo che il capitale privato fluisca nel mercato pubblico”.

 

Una opportunità interessante riguarda l’M&A transfrontaliero, alla luce della forza del dollaro Usa e della discesa, tra il 20 e il 30%, di sterlina, dollaro australiano e dollaro canadese.

“Ciò crea un'opportunità per gli investitori immobiliari denominati in dollari USA ben capitalizzati offrendo loro di andare oltre confine e acquisire alcune società o attività molto interessanti” conferma Romano.

 

Ci sono comunque due driver che rendono appetibile questa asset class.

 

In primo luogo le caratteristiche difensive della domanda, sia che si tratti di alloggi basati sui bisogni (appartamenti, alloggi fabbricati) sia di alloggi sanitari (in cui l'occupazione dipende davvero dai bisogni, ad esempio medici, o dai fattori demografici non legati all'economia).

 

In secondo luogo si considerano gli utili, specie di quelle aziende che in questo contesto impegnativo possono ancora accrescere i loro ricavi a livelli in linea con l'inflazione o superiori a essa, ma al tempo stesso con un'esposizione limitata all'inflazione (ad esempio in aree come il self-storage, contratti di locazione a tripla rete).

 

“Al momento ci sono possibilità che alcune di queste dinamiche invertano nel 2023, soprattutto per le aziende con una certa esposizione al lavoro salariato come ad esempio alcune grandi compagnie alberghiere - entra nei dettagli il manager di PGIM Real Estate - Poi stiamo cercando bilanci davvero solidi: sarà importante mantenere un basso costo del capitale, in particolare assicurarsi di non avere accumulato troppi debiti, da rifinanziare a tassi elevati, poiché questo avrebbe un impatto negativo sui profitti”.

 

Consulta qui le prospettive di mercato 2023 di PGIM

 

Visita il corner
PGIM Investments offre oltre 100 fondi a livello globale. Tutti i prodotti si avvalgono della piattaforma di investimento di PGIM, che riunisce l'esperienza dei gestori fixed income, equity, real estate.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • 173909676_m.jpg
    Puntare sui Growth e sui trend di crescita secolare
  • 155321228_m.jpg
    Il ritorno del valore nel reddito fisso