08/08/2022

Sette caratteristiche delle aziende leader

La News

Molte aziende godono di un'esplosione di crescita che dà l'illusione di essere dominanti. Ma secondo Walter Scott, società di BNY Mellon Investment Management, ciò che distingue alcune aziende è la capacità di generare ricchezza per lunghi periodi.

Per raggiungere questo obiettivo, devono possedere determinati attributi. A Walter Scott ne hanno individuati sette, che costituiscono l'anatomia delle aziende leader.

 

Pionieri. Definiti per "la loro capacità di lavorare instancabilmente per sviluppare prodotti o servizi che creano mercati completamente nuovi". Spesso arrivano a dominare il mercato che hanno creato e altre aziende seguono le loro orme. Un esempio è rappresentato da Illumina, un'azienda statunitense di sequenziamento genico, specializzata in soluzioni per l'analisi genetica e il sequenziamento di nuova generazione. Questa disciplina ha solo 40 anni, ma la tecnologia che ne è alla base è destinata a svilupparsi rapidamente per i decenni a venire.

 

Innovazione. Le aziende leader sviluppano costantemente nuove tecnologie, non solo per respingere la concorrenza, ma anche per aumentare il proprio vantaggio. Edwards Lifesciences ha rivoluzionato il trattamento della stenosi aortica, una grave patologia cardiaca causata da un malfunzionamento del cuore, con una procedura minimamente invasiva che prevede l'inserimento di una valvola sostitutiva nel cuore attraverso la gamba del paziente, evitando la necessità di un più rischioso intervento a cuore aperto.

L'innovazione brillante non è sempre legata a scoperte scientifiche, ma è un fattore chiave per la creazione di ricchezza a lungo termine".

 

Adattabilità. Se le aziende vogliono rimanere rilevanti, devono adattarsi rapidamente alle mutevoli esigenze. I migliori team di gestione lo capiscono e inseriscono la flessibilità e l'agilità nella struttura della loro azienda. L'azienda statunitense Amphenol, produttrice di sensori e antenne, ha un modello decentralizzato in cui ciascuna delle 120 unità aziendali sottostanti è gestita di fatto, come una propria "mini azienda": si è rivelata utile durante le chiusure da Covid, perché i direttori generali, distribuiti in 70 Paesi diversi, non dovevano aspettare ordini dalla sede centrale su come reagire a situazioni specifiche. Una flessibilità che ha permesso a tutte le unità commerciali di rimanere aperte, rafforzare le relazioni con i clienti e conquistare quote di mercato.

 

Differenziarsi. È un attributo di un'azienda leader. Evidente nell’olandese ASML: dopo due decenni di investimenti e di ricerca e sviluppo, è l'unica azienda al mondo specializzata nella forma più avanzata di tecnologia litografica: l'ultravioletto estremo. Questo monopolio di fatto è improbabile che venga messo in discussione nel prossimo futuro per le elevate barriere all'ingresso e la necessità di investimenti su larga scala. “La rivoluzione digitale, dall'IA e dall'automazione ai Big Data e all'Internet delle cose, ha un'insaziabile appetito per chip più veloci e potenti e soddisfare questa domanda sarà impossibile senza ASML", afferma Walter Scott.

 

Sostenibilità. L'azienda farmaceutica danese Novo Nordisk è un esempio di società sostenibile perché impegna l'equivalente del 12% delle vendite in ricerca e sviluppo (R&S), dando vita a una ricca pipeline di trattamenti. È stata la prima azienda a produrre insulina per scopi commerciali nel 1923 e da allora ha applicato le sue conoscenze sul diabete ad altre gravi malattie croniche come l'emofilia e l'obesità. Ora studia il morbo di Alzheimer, che secondo Walter Scott è "un'ulteriore prova della determinazione di Novo a innovare e a sostenere la sua impressionante traiettoria di crescita a lungo termine".

 

Risultati di rilievo. I risultati finanziari sono un tassello fondamentale per identificare le aziende leader, che non si limitano a presentare caratteristiche eccellenti, ma ottengono anche risultati costanti. Il potere di determinazione dei prezzi è un attributo particolarmente attraente, in quanto consente a un'azienda di guidare crescita incrementale dei ricavi senza un aumento commisurato dei costi, il che si traduce in un aumento dei profitti. I margini lordi sono una buona indicazione del potere di determinazione dei prezzi, mentre il rendimento del capitale è fondamentale per segnalare la capacità di un'azienda di creare valore.

"Nel corso di decenni di investimenti e di numerose recessioni, abbiamo imparato che le aziende ad alto rendimento e in crescita, che finanziano l'espansione internamente, prosperano durante le recessioni".

 

Gestione ispirata. Le grandi aziende sono invariabilmente il risultato di una grande leadership. L'esempio è quello di Carlos Rodriguez, che dal 1999 lavora per Automatic Data Processing (ADP), azienda statunitense che si occupa di paghe a livello mondiale e di cui è AD dal 2011. Rodriguez ha trasformato ADP elevando la tecnologia allo stesso livello della tradizionale attività di vendita e servizi, assumendo direttori con un background tecnologico; ha effettuato investimenti significativi a lungo termine, istituito un comitato per gli investimenti in tecnologia e centri di innovazione. ADP ha così affrontato con successo la transizione verso una società guidata dalla tecnologia, con le competenze e la cultura necessarie per cogliere le opportunità di crescita strutturale a lungo termine del settore globale delle paghe.

Visita il corner
BNY Mellon Investment Management è presente in Italia dal 2001 con una filiale a Milano, dove svolge attività di promozione di soluzioni d’investimento a favore di banche, family office, compagnie di assicurazione, fondi pensione, fondazioni bancarie.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • 17824174_m.jpg
    Obbligazionario, entro 12 mesi il picco dei tassi
  • 88914264_m.jpg
    Il mercato Orso delle obbligazioni non è ancora finito
  • torta-grafico.jpg
    La chiave è diversificare per contenere i rischi