24/01/2023

Puntare sulle infrastrutture tradizionali e innovative

La News

“Una grandissima parte delle sfide che ci troviamo ad affrontare per il prossimo futuro comincia dalla costruzione di un’ossatura solida che travalichi i confini geografici.

È questo scheletro fatto di strade per veicoli e autostrade per i dati, di edifici concreti e infrastrutture digitali, di impianti energetici e magazzini in cloud, a rappresentare l’elemento di supporto fondamentale, e non solo per la crescita economica”.

Così Manuel Noia, Head of Third Party distribution di Credit Suisse AM.

 

Il settore delle infrastrutture sarà destinato a sostenere gli sforzi delle economie in tutto il mondo nei prossimi decenni. Basti pensare a necessità richieste dal cambiamento climatico, dalle connessioni digitali, dal rafforzamento dei sistemi sanitari, dallo sviluppo delle aree metropolitane.

 

“Ora più che mai è necessario guardare all’universo infrastrutturale in senso ampio, coinvolgendo non solo le infrastrutture tradizionali ma anche quelle più innovative” avvisa Noia.

 

 

 

 

 

Visita il corner
Credit Suisse Asset ManagementGeneriamo valore. Per te.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • 193170071_m.jpg
    Bond emergenti in valuta forte per alti rendimenti
  • 189067209_m.jpg
    Azioni e bond, come muoversi nel nuovo anno