01/12/2022

Opportunità nell’high yield europeo

La News

Il mercato high yield è tornato a offrire valore agli investitori anche in questo contesto turbolento e volatile. Per tenere la rotta in queste acque più agitate, è fondamentale seguire un processo d'investimento disciplinato e consapevole dei rischi, basato su una ricerca rigorosa. Parola di Michael Della Vedova, Portfolio Manager e Stephen Marsh, Fixed Income Portfolio Specialist di T. Rowe Price, che intravede opportunità di investimento interessanti nei bond high yield europei.

 

Per comprendere a fondo una società e i potenziali rischi e benefici insiti nell'investimento è essenziale un'analisi focalizzata sul credito. Con la volatilità diventa fondamentale esaminare a fondo la situazione creditizia e strutturale delle società e determinare con precisione il rapporto ottimale tra rischio e rendimento.

 

Il modello adottato da T. Rowe Price prevede che gli analisti sottopongano sistematicamente le società a prove di stress per acquisire una visione più chiara di come potrebbero comportarsi nelle diverse fasi di mercato. Inoltre vengono costruiti scenari di default per identificare i fattori in grado di innescare un evento di credito e valutarne le probabili ricadute. In questo modo si esaminano i rischi e le opportunità di ogni singolo titolo.

 

Con l’inflazione in rialzo e l’inasprimento delle politiche monetarie delle banche centrali, è necessario valutare quanto una società sia in grado di resistere all’impatto di tali eventi negativi. Pertanto, è fondamentale valutare le conseguenze immediate di determinate condizioni, immaginando anche la possibile performance di una società nel lungo periodo.

 

Alla luce di queste considerazioni, secondo gli esperti di T. Rowe Price, è importante seguire un processo d'investimento rigoroso che dia priorità alla ricerca fondamentale. Questo approccio dovrebbe consentire non solo di scovare ottime opportunità laddove i prezzi si sono discostati dai fondamentali, ma anche di evitare le società che potrebbero non sopravvivere alle condizioni macro più complesse.

 

A livello di singole aree, Della Vedova e Marsh intravedono maggiori opportunità in Europa nonostante la recessione imminente. Tuttavia, la selettività diventa fondamentale. Se è vero che nel Vecchio continente il rallentamento potrebbe essere più drastico che in altre regioni del mondo sviluppato, il mercato high yield europeo dovrebbe beneficiare della minore esposizione, rispetto agli Stati Uniti ai settori ciclici come quello delle materie prime.

 

Inoltre il mercato europeo è più giovane e meno maturo di quello statunitense, quindi offre più opportunità di sfruttare i meccanismi di rivelazione dei prezzi e delle informazioni, facendo leva sulle nostre capacità di ricerca e gestione attiva.

 

Scavando più a fondo nei settori, gli esperti di T. Rowe Price rilevano un certo valore nell'area degli operatori europei di telecomunicazioni via cavo e integrate. Un’altra area promettente e altamente diversificata è il settore dei servizi, che mette a disposizione molte opportunità interessanti.

 

Nel complesso, secondo gli esperti di T. Rowe Price, con la volatilità è necessario investire in aziende che presentino profili di credito solidi e in miglioramento nei rispettivi settori. Assume anche un ruolo cruciale una selezione dei titoli imperniata sullo studio dei fondamentali e realizzata con piena consapevolezza dei rischi.

Visita il corner
Un gestore patrimoniale globale focalizzato sul successo dei clienti.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • 179594335_m.jpg
    Approccio contrarian con Value e small cap
  • 404683_m.jpg
    Inflazione e tassi, dove si posizionerà il pivot della Fed?
  • 5692655_m.jpg
    Le opportunità fornite dalla deglobalizzazione