05/07/2022

Il Giappone resiste al rialzo dell’inflazione

La News

Mentre nel resto del mondo i prezzi continuano a salire, in Giappone l’inflazione rimane contenuta. Questa divergenza si riflette nella politica monetaria della banca centrale che ribadisce il suo impegno a mantenere una politica monetaria ultra-accomodante.

Parola di George Efstathopoulos, Multi Asset Portfolio Manager di Fidelity International, che spiega i motivi per cui in Giappone i prezzi sono rimasti contenuti.

 

“I vincoli dell'offerta hanno avuto un impatto molto minore in questo paese rispetto ad altri”, spiega il manager. “In parte, ciò è dovuto al fatto che il Giappone non ha sofferto di una significativa carenza di lavoratori.

Le aziende giapponesi hanno evitato licenziamenti durante il periodo peggiore della pandemia, optando invece per una riduzione delle ore di lavoro e beneficiando di sussidi governativi”.

 

“Anche la spesa per i consumi in Giappone è stata relativamente lenta a riprendersi – prosegue Efstathopoulos - riflettendo sia l'impennata della variante Delta della scorsa estate, sia l'esitazione culturale che ha mantenuto limitata l'attività dei consumatori anche dopo la rimozione delle restrizioni”.

“Mentre l'impatto del primo sta iniziando a svanire, il secondo probabilmente persisterà”.

 

La variante Omicron è stata uno dei fattori che ha fatto impennare l’inflazione nella maggior parte del mondo quando le restrizioni sono state rimosse. La riduzione della domanda giapponese al momento dell'impatto potrebbe finire per superare qualsiasi picco inflazionistico determinato dall'offerta.

 

In questo senso, il Giappone assomiglia alla vicina Cina. L'inflazione dei prezzi della produzione è in realtà in calo nel paese attenuando i timori che l'aumento dei costi finisca per pesare sui consumatori.

Visita il corner
Fidelity International è una delle principali società di gestione di fondi al mondo.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • dividendi.jpg
    Investire nei dividendi: le tre regole da seguire
  • 10741719_l.jpg
    Come posizionarsi su azioni e credito dopo la BCE
  • 57982086_m.jpg
    Le regole per diversificare e avere rendimenti meno volatili