01/07/2022

Emergenti, le strategie per proteggersi dalla volatilità

La News

I mercati emergenti hanno sofferto molto a causa delle tensioni geopolitiche in Europa e dell’inasprimento delle politiche monetarie per contrastare il rialzo dell’inflazione. Gli investitori che hanno seguito un approccio di asset allocation attiva e che hanno privilegiato le valute rispetto al credito dei mercati emergenti hanno beneficiato di questo contesto, proteggendosi dai ribassi.

 

Parola di Anthony Kettle, Senior Portfolio Manager e Som Bhattacharya, Portfolio Manager, BlueBay AM, che illustrano le altre strategie per proteggere il portafoglio dalla volatilità.

 

In primo luogo, un approccio fluido e flessibile all’asset allocation può rivelarsi utile nei momenti difficili, poiché non tutti gli asset subiscono flessioni nella stessa misura.

 

“Abbiamo già parlato del differenziale di performance tra credito dei mercati emergenti e mercati valutari quest’anno, ma i meriti di un approccio attivo all’asset allocation vanno oltre”, spiegano gli esperti.

 

“Per ottenere tutti i vantaggi di una strategia di allocazione attiva, riteniamo essenziale che la flessibilità sia incorporata nel design del prodotto”, aggiungono.

 

Il secondo elemento da considerare in contesti volatili è prendere sul serio i rischi ESG. Gli investitori non possono limitarsi ad analizzare e valutare i rischi ambientali, sociali e di governance (ESG) per i loro asset emergenti, ma devono anche mettere in pratica le loro idee.

 

Gli esperti ritengono che “prendere una posizione lunga in un contesto di forte miglioramento non solo è potenzialmente utile agli investitori, ma è anche la cosa giusta da fare in termini di sostegno al percorso di miglioramento ESG di un’azienda.

 

Infine, il terzo fattore da considerare sono le fonti di rendimento non correlate. in tempi di stress, è ancora possibile isolare gli asset dei mercati emergenti che sono guidati esclusivamente da opinioni idiosincratiche, piuttosto che da un sentiment macro generale.

 

In queste fasi, possono emergere molte opportunità idiosincratiche e non correlate: ad esempio, i crediti dei paesi esportatori di petrolio hanno ceduto notevolmente nei mesi di aprile e maggio, nonostante il rally del prezzo del petrolio.

Visita il corner
BlueBay Asset Management è un asset manager attivo e specializzato nella gestione attiva dedicata esclusivamente ai mercati obbligazionari.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • 97186476_m 2.jpg
    Difendere il portafoglio dallo choc energetico
  • 172589374_m.jpg
    L’importanza dei fattori ESG nel debito sovrano
  • money-barattolo.jpg
    Cogliere le opportunità offerte dal credito privato