23/06/2022

Aumentare la duration e coprire l’esposizione al credito

La News

Con tassi in rialzo, rallentamento della crescita e inflazione alle stelle a causa del conflitto in Ucraina, gli investitori obbligazionari devono sapersi destreggiare in questo nuovo ordine geopolitico e monetario.

Il Carmignac Portfolio Global Bond, fondo obbligazionario di Carmignac che predilige un approccio flessibile e diversificato, si dimostra uno strumento in grado di affrontare le sfide macroeconomiche e finanziarie che si presentano.

 

Il fondo opera con un universo di investimento globale, che permette di identificare le tendenze macroeconomiche a livello mondiale. Inoltre, dispone di una grande quantità di fonti di alpha in tutti i sottosettori obbligazionari, compresi tassi di interesse, strategie valutarie e nel credito, sia sui mercati sviluppati che su quelli emergenti.

 

Infine, predilige un processo di investimento flessibile e privo di vincoli che mira a "cavalcare i cicli economici", avvalendosi di strategie long che short per ottimizzare la performance e mitigare allo stesso tempo i rischi in tutte le condizioni di mercato.

 

In uno scenario in cui i tassi reali hanno raggiunto livelli massimi nei paesi sviluppati, i gestori di Carmignac hanno aumentato la duration modificata sui tassi di interesse nei paesi in cui il ciclo di rialzo dei tassi è nettamente scontato dal mercato.

 

Inoltre, con il rialzo dei tassi, la curva statunitense ha continuato ad appiattirsi nel primo trimestre del 2022. Una buona parte della normalizzazione è già stata scontata nel segmento breve della curva. Di conseguenza, l’impennata della curva potrebbe protrarsi in futuro.

 

Alcune aree a livello globale si sono dimostrate più immuni all’aumento dell’inflazione. Il fondo assume un posizionamento a lungo termine nelle obbligazioni della Malesia e nel debito sovrano di Israele dove l’inflazione sembra stabile.

 

A fronte di un contesto di rallentamento della crescita e delle crescenti preoccupazioni per le valutazioni degli asset rischiosi, il fondo mantiene un’esposizione ridotta al credito corporate e posizioni lunghe nelle valute correlate alle materie prime.

 

In conclusione, secondo il team di Carmignac, in questo contesto di incertezza le valute restano una delle principali fonti di alpha, in attesa del momento per iniziare a introdurre in portafoglio altri asset ad alto beta.

Visita il corner
Siamo tra i principali Asset Manager europei.Siamo risk manager: la gestione del rischio è al centro del nostro processo di investimento.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • paura-porta.jpg
    I tre principali timori degli investitori
  • lampadina-energia.jpg
    Accelerare il passo della transizione energetica