19/01/2022

Perché diversificare: la view di M&G

La News

Diversificare rappresenta il fondamento della teoria finanziaria e in un contesto in cui i rischi - di non pagamento di dividendi o cedole, di ristrutturazione aziendale o del debito, e infine anche di default - rimangono sempre presenti, deve essere anche la base di partenza per ogni investitore.

Il ragionamento è banale, ma di fronte all'andamento negativo di un titolo, si deve poter contare su altri titoli, possibilmente con un andamento opposto, per riuscire a limitare i rischi e ottenere performance di portafoglio positive, grazie alla varietà del paniere e alle differenze esistenti tra i titoli che lo compongono.

 

Più in generale diversificare permette a chi investe di ridurre rischio e volatilità, senza necessariamente compromettere i risultati attesi.

 

“A parità di condizioni economiche o di mercato, diverse asset class possono reagire in modo diverso - confermano gli esperti di M&G Investments - Un portafoglio dovrebbe inoltre comprendere un mix di diversi strumenti, alcuni più rischiosi, come le azioni, altri meno, come obbligazioni, real estate o anche liquidità.

Questo perché i vari tipi di investimenti e i singoli fondi azionari o obbligazionari saliranno e scenderanno in momenti e a ritmi differenti. Le allocazioni all’interno di un portafoglio dipenderanno dall’atteggiamento dell’investitore nei confronti del rischio, dal suo orizzonte di investimento e dai suoi obiettivi finanziari”.

 

Ecco quindi le quattro aree di investimento individuate da M&G che possono rispondere alle esigenze di diversificazione.

 

Asset class. Per riuscire a raggiungere molti dei propri obiettivi finanziari, serve investire in un insieme di titoli azionari, obbligazionari e liquidità: tutto questo può rappresentare infatti una valida strategia.

Nella diversificazione su varie asset class, è importante prestare attenzione alle condizioni macroeconomiche attuali e alle aspettative circa l’evoluzione di indicatori come la crescita economica, l’inflazione e la disoccupazione.

 

Area geografica. La diversificazione geografica consiste nel distribuire un portafoglio di investimento tra diverse regioni geografiche al fine di ridurre il rischio complessivo e di aumentare le performance totali. Si basa sulla premessa che i mercati finanziari in diverse parti del mondo possano non essere altamente correlati tra loro.

 

Reddito. Diversi tipi di investimento generano flussi di reddito distinti. Per esempio, alcune categorie specifiche di imprese, come ad esempio le aziende di infrastrutture, possono potenzialmente offrire dividendi più elevati e volatilità più contenuta rispetto alle azioni globali, così come un’esposizione a flussi di reddito connessi all’inflazione.

 

ESG. Negli ultimi anni si sta rivolgendo un’attenzione sempre maggiore all’investimento responsabile, sostenuto dall’integrazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (noti anche come fattori ESG). Essere in grado di scegliere le imprese dotate delle strategie ESG più efficienti potrebbe potenzialmente offrire agli investitori un vantaggio competitivo.

Visita il corner
M&G si distingue per un approccio d'investimento a lungo termine basato su forti convinzioni.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • 44891185_m.jpg
    Cosa sta succedendo ai tassi di interesse?
  • 62274467_m.jpg
    Torna lo spettro della recessione
  • 31057827_m.jpg
    I tre pregi dei PAC