Le azioni continuano a presentare le valutazioni più convenienti

17/01/2022

Le azioni continuano a presentare le valutazioni più convenienti

La News

“Che anno! A quasi due anni dallo scoppio della più grande pandemia della storia recente, i mercati azionari internazionali viaggiano in prossimità dei massimi storici e l'economia mondiale cresce al ritmo più sostenuto degli ultimi 40 anni.

Malgrado il protrarsi dell'impatto negativo del coronavirus sulla vita sociale ed economica, gli interventi concertati delle banche centrali e dei governi non solo hanno posto rapidamente fine alla recessione, ma hanno anche impresso forte slancio alla crescita, spingendola su livelli tendenzialmente superiori a quelli precedenti la crisi”.

Così Michael Blümke gestore di Ethna AKTIV di Ethenea.

 

Giunti a questo punto, però, il gestore evidenzia quali sono le prospettive per il nuovo anno e soprattutto le sfide che dovremo affrontare.

In primo luogo il fatto che l’attuale ciclo economico è ancora agli inizi, mentre politica monetaria e fiscale sono già a una fase avanzata e le valutazioni si trovano addirittura a livelli da fine ciclo.

“Non ci attendiamo pertanto la fine della fase rialzista, ma crediamo che l'attuale quadro lasci presagire un peggioramento del rapporto rischio/rendimento - mette in chiaro Blümke - Tuttavia, proprio sulla base di tale rapporto, le azioni continuano a presentare le valutazioni più convenienti in termini relativi.

Di conseguenza, a inizio anno l'allocazione azionaria di Ethna-AKTIV, a quota 40%, è prossima al livello massimo consentito del 49%”.

 

Tuttavia ci sono altre tre dinamiche cui occorre prestare attenzione. In primo luogo la volatilità, che ci si aspetta a livelli molto superiori allo scorso anno; poi il calendario politico, con le elezioni presidenziali in Francia e quelle di mid term negli Usa; infine la graduale riduzione della liquidità immessa nel sistema nel corso degli ultimi 14 anni.

 

“in considerazione della graduale riduzione della massiccia liquidità, è ancora più importante creare un portafoglio stabile di titoli di maggiori dimensioni non troppo sensibili ai tassi. I guadagni del prossimo anno non dipenderanno dalla liquidità in eccesso quanto da modelli di business convincenti.

Riteniamo che il dollaro statunitense continuerà a evidenziare un tendenziale vigore: oltre al differenziale dei tassi anche la crescita economica, vivace ma più debole dello scorso anno, costituisce un ulteriore argomento valido a favore del biglietto verde. Integrato da un portafoglio molto conservativo di obbligazioni societarie e titoli di Stato,

Ethna-AKTIV apre l'anno quasi interamente investito”.

Visita il corner
Società d'investimento indipendente, il cui focus è la preservazione e l'incremento del patrimonio affidato.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • ombrello-protezione.jpg
    Mantenere un posizionamento più difensivo
  • acqua-ombrello.jpg
    Recessione alle porte, come difendersi
  • grafico-blu.jpg
    La crescita frena ma una recessione a “W” è improbabile