22/10/2021

Obbligazionario: segnali positivi in Europa

di Advisor Professional

La News

I rallentamenti, nella fornitura di energia e nelle spedizioni, hanno causato un’ondata inflazionistica sui mercati.

 

Secondo Kaspar Hense, Senior Portfolio Manager, BlueBay Asset Management, alcuni mercati obbligazionari globali (soprattutto USA e Regno Unito) saranno duramente colpiti dalle ripercussioni sui rendimenti nominali, mentre i rendimenti reali dovrebbero rimanere quantomeno stabili.


Gli esperti della casa di gestione prevedono che la BCE porrà in essere un atteggiamento cauto annunciando: da un lato la fine del programma di acquisti per l’emergenza pandemica (PEPP), dall’altro un programma di acquisto degli asset (APP) più ampio e flessibile, in grado di limitare le oscillazioni nel livello generale dei tassi. Con le attuali politiche fiscali, l’economia dovrebbe essere ben supportata man mano che ci avviamo verso l’anno prossimo.

 

Inoltre, i livelli del debito stanno aumentando più sul lato fuori bilancio, con le obbligazioni dell'UE che si stanno affermando come i nuovi tassi privi di rischio nella zona euro. Il debito in Europa è cresciuto molto meno che negli USA, e le specifiche fuori bilancio porteranno a un mercato finanziario più stabile rispetto al passato, il che è una conseguenza della crisi sovrana europea e di quella da Covid dello scorso anno.

 

Dalla casa di gestione credono che il rischio principale per gli spread europei sia quello politico, ed in questo senso le elezioni del 2023 in Italia sono sia un'opportunità sia una sfida.

Visita il corner
BlueBay Asset Management è un asset manager attivo e specializzato nella gestione attiva dedicata esclusivamente ai mercati obbligazionari.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • bb last.jpg
    Transizione energetica, interessanti opportunità in vista
  • bb last.jpg
    Tutti i motivi per investire nella mobilità sostenibile
  • bb last.jpg
    Investimenti ESG: è fondamentale un’analisi completa