20/09/2021

High yield, l’importanza della selezione

di Advisor Professional

La News

Quasi un anno e mezzo di misure di politica monetaria senza precedenti, adottate in risposta alla pandemia di Covid-19, hanno compresso i rendimenti in tutto il mondo. Di conseguenza, trovare fonti di reddito nell'ultimo anno è stato molto più difficile. Mike Della Vedova, gestore del fondo T. Rowe Price Funds SICAV - Global High Income Bond, T. Rowe Price, spiega che “in questo contesto, è necessario per gli investitori estendere il campo di ricerca per riuscire a individuare le opportunità nel reddito fisso”.

 

“Nell’ultimo periodo abbiamo iniziato a vedere alcune opportunità nell’universo high yield dell’Asia, in particolare in Cina”, sottolinea il gestore. “Manteniamo una posizione cauta, ma abbiamo iniziato a incrementare l’esposizione su alcuni degli emittenti cinesi ad alto rendimento più sicuri, dato che riteniamo siano ben posizionati per sopravvivere all'attuale periodo di politiche governative più rigide”.

 

Guardando altrove, il mercato primario europeo dell'high yield è stato molto attivo nel 2021. Sebbene numerose siano state le nuove emissioni, di recente hanno riguardato tendenzialmente società di qualità inferiore, su cui è importante intraprendere un'intensa attività di ricerca. “Abbiamo deciso di rinunciare a molte nuove emissioni a causa della loro struttura o per valutazioni/fondamentali poco interessanti”, afferma Della Vedova. “Continuiamo a sovrappesare le aree difensive del mercato, come il settore dei cavi, ma abbiamo iniziato a vendere alcune posizioni, dato che le valutazioni si stanno comprimendo ulteriormente”, aggiunge il gestore.

 

Gli spread del credito high yield sono vicini ai minimi storici e hanno già prezzato una forte ripresa economica, via via che i paesi rimuovono le restrizioni legate al Coronavirus. Il contesto macroeconomico dovrebbe rimanere favorevole per gli emittenti nel nostro settore a livello fondamentale, e il sostegno delle banche centrali e dei governi dovrebbe fornire significativi venti di coda per l'asset class, anche se questo quadro è controbilanciato da valutazioni elevate”, dichiara il gestore.

 

“Nonostante le aspettative di rendimento più contenute, l'high yield è ben posizionato rispetto ad altri settori del reddito fisso e offre un profilo di duration inferiore rispetto ai segmenti di qualità superiore del mercato. Crediamo che i benefici di diversificazione del nostro approccio, così come il nostro rigoroso processo di ricerca fondamentale, ci posizionino favorevolmente per offrire ai nostri investitori interessanti rendimenti aggiustati per il rischio”, conclude Della Vedova.

 

 

 

 

Visita il corner
Un gestore patrimoniale globale focalizzato sul successo dei clienti.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • t-rowe-last.jpg
    Sfruttare la discesa dei mercati
  • value.jpg
    Il ritorno del Value
  • boots.jpg
    Azioni e bond, posizionare il portafoglio multi-asset