30/07/2021

L’importanza della tecnologia nel risparmio gestito

di Advisor Professional

La News

La tecnologia agile e orientata al cliente è la chiave per supportare gli asset manager e per affrontare le molteplici esigenze degli investitori e gli obiettivi di crescita. È quanto emerge dall’analisi di Amundi AM sui trend tecnologici nell’industria del risparmio gestito e dell’asset management. È grazie alla digitalizzazione che gli attori coinvolti riusciranno a risolvere alcuni di questi problemi e a tenere il passo con gli ultimi trend digitali che hanno profondamente trasformato l’industria dell’asset management nell’ultimo decennio.

 

Durante la crisi del Covid-19, le aziende hanno bisogno d’infrastrutture tecnologiche efficienti e scalabili. In primo luogo, la sicurezza e l’efficienza in termini di costi. Per farlo, dovranno continuare a perfezionare gli investimenti in tecnologia e innovazione in corso o collaborare con fornitori di tecnologie affidabili e scalabili in modo da poter integrare le tecnologie più recenti nella loro offerta. Secondo il team di Amundi AM, queste tecnologie riguardano principalmente: Soluzioni Cloud e Open Source, Robo Advisor, Cybersecurity, Machine Learning e Intelligenza Artificiale, Natural Language Processing (comprensione ed elaborazione del linguaggio naturale) (NLP).

 

Il cloud è diventato un imperativo assoluto per le aziende di tutto il mondo. Nei prossimi 12-24 mesi i servizi cloud dovrebbero continuare a crescere ad una velocità elevata. Secondo Cisco, entro il 2021 il 94% di tutto il lavoro delle aziende sarà elaborato attraverso un Cloud Center. E il 77% dei leader IT prevede di aumentare l’uso di Open Source secondo una ricerca di Red Hat del 2020.

 

I Robo advisor sono letteralmente al centro della scena nell’industria, un trend accelerato dalla pandemia del Covid-19. L’era della Robo Advisory è ancora agli inizi ma secondo gli esperti di Amundi AM dovrebbe continuare a crescere in modo forte nei prossimi anni. Mordor Intelligence si aspetta un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di oltre il 40% entro il 2026 e di raggiungere un totale di 16.000 miliardi di dollari in Aum.

 

Gli attacchi informatici e la criminalità informatica stanno aumentando in modo costante sia in termini di volumi che di complessità. Il Consiglio europeo sta, attualmente, lavorando a un framework per la sicurezza informatica che permetterà di costruire un cyberspazio aperto e sicuro e di creare maggiore fiducia negli strumenti e nei servizi digitali. Secondo il Management Consultancy di Mckinsey, entro il 2025 ci saranno in media 4 dispositivi Iot per persona, quindi è probabile che questo trend si aggravi, rendendo indispensabile rafforzare il livello di protezione.

 

Quando viene applicata alle attività di business, l’Intelligenza Artificiale supporta sia l’ottimizzazione dei processi, sia l’analisi di enormi volumi di informazioni non standardizzate. Ad esempio, il Machine Learning, grazie alla capacità di elaborare in pochissimo tempo una quantità impressionante di dati, combinato ad algoritmi python, può essere utilizzato dai gestori di portafogli per progettare, costruire e ottimizzare i portafogli. Gli esperti di Amundi AM sottolineano che “le interrelazioni con Cyber e Internet of Things potrebbero rendere quella del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale una delle aree più cruciali di sviluppo negli anni a venire”. Di pari passo con l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, l’elaborazione del linguaggio naturale (NLP) è una tecnologia in forte crescita che si occupa di come i computer interagiscono con il linguaggio umano. Secondo gli analisti, la NLP continuerà a crescere in modo esponenziale nei prossimi anni man mano che interagiremo sempre più con i computer e le applicazioni di Intelligenza Artificiale.

 

Per concludere, gli esperti di Amundi AM ritengono che le prospettive per l’industria dell’asset management siano positive, in quanto i fondamentali rimangono solidi e il cambiamento tecnologico comporta profondi miglioramenti nel suo contesto. La via per arrivare a questo nuovo mondo non è del tutto libera da colpi di scena, ma, durante il percorso, le opportunità diventeranno chiare per coloro che sono pronti ad abbracciare il cambiamento e a farlo con decisione.

Visita il corner
Amundi è il più grande asset manager in Europa per patrimonio gestito e uno dei primi 10 a livello globale.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • amundi-last.jpg
    Le tre D che spaventano i mercati: Delta, Decelerazione e Divergenza
  • defend-monica-settembre2021.jpg
    Temi chiave per i mercati: crescita, inflazione e tapering
  • futuro.jpg
    Amundi: 10 convinzioni e quattro rischi per i prossimi mesi