14/05/2021

Azionario: come gestire le prospettive non incoraggianti

di Advisor Professional

La News

La crescita economica globale continua ad acquisire slancio e le prospettive a lungo termine per i mercati azionari restano favorevoli. E’ da questo scenario che parte Christian Schmitt, gestore del fondo Ethna-DYNAMISCH di Ethenea evidenziando come, nell’ultimo periodo, la maggior parte delle aziende hanno superare le aspettative di utile e fatturato e molti indici azionari hanno raggiunto nuovi massimi.
 

Dalla casa di gestione, però, evidenziano come le prospettive, di breve e medio termine, non siano incoraggianti. "Da un lato, ci stiamo avvicinando ai mesi estivi, che sono un periodo storicamente debole per il mercato azionario, un fenomeno stagionale confermato tra l'altro dall'adagio "Sell in May" - commenta Schmitt - Dall'altro, tra alcuni gruppi di investitori si riscontra nuovamente un sentiment vicino all'euforia (esagerata)".

Una prova di questa esuberanza è la quasi apatia con cui il mercato sembra assorbire le brutte notizie, come ad esempio la proposta di aumentare l'imposta sul reddito delle società negli Stati Uniti. I mercati azionari lungimiranti, che hanno già incorporato i migliori scenari possibili, tendono infatti ad evidenziare una correzione non appena l'economia reale accenna a rallentare.

 

Queste prospettive di fragilità sul breve termine ha indotto a ridurre, in chiave tattica, l'esposizione azionaria di Ethna-DYNAMISCH attraverso due misure.

In primo luogo, vi è stato un gradualmente ridimensionato di alcune partecipazioni e la riduzione della quota azionaria lorda di quasi 10 punti percentuali.

 

Tale mossa ha riguardato, tra l'altro, titoli che negli ultimi tempi avevano raggiunto dimensioni esagerate nel portafoglio azionario (come BlackRock), titoli già valutati generosamente dal mercato (come Demant) o che di recente avevano evidenziato un forte apprezzamento imputabile perlopiù à singoli fattori.


La seconda misura tattica implementata ad aprile ha riguardato l'aggiunta di un'altra componente di copertura, che ha ridotto la quota azionaria netta a circa il 67%. Si tratta di posizioni put sul NASDAQ-100 con scadenza a settembre.

Questo indice è il miglior esempio pratico di alcuni titoli tecnologici "gonfiati" (o "hyped") e temi di crescita che, secondo gli esperti della  casa di gestione, rischiano maggiormente di subire una battuta d'arresto nei mesi a venire.


"La nostra gestione attiva di Ethenea consente di muoversi con agilità tra copertura e partecipazione, in un contesto di incertezza a breve termine e forza a lungo termine" commenta Christian Schmitt, gestore del fondo Ethna-DYNAMISCH.