Tecnologia 5G: secondo Credit Suisse AM la sicurezza è a rischio

15/07/2019

Tecnologia 5G: secondo Credit Suisse AM la sicurezza è a rischio

di Advisor Professional

La News

Gli utenti della telefonia mobile sono circa due terzi della popolazione mondiale.

 

Le reti utilizzate sono quelle wireless di terza (3G) o quarta generazione (4G), che consentono di sfruttare tutte le potenzialità dei dispositivi.


La prossima generazione della connettività (5G), che incuriosisce molto gli utenti, promette di trasformare il modo in cui le persone utilizzano Internet.

La nuova generazione di reti wireless saranno 100 volte più veloci dell’attuale standard 4G e, tra le altre cose, permetteranno di far viaggiare automobili senza conducente o di eseguire complessi interventi chirurgici a distanza.


Questo trend aprirà un vasto universo di nuove possibilità per consumatori, imprese e governi.

 

Quanto è sicura la tecnologia 5G
 

L’aspetto più interessante del 5G è il modo in cui la velocità cambierà Internet.
 

Secondo Patrick Kolb, gestore del fondo Credit Suisse (Lux) Global Security Equity Fund in Credit Suisse Asset Management,la relazione in divenire tra reti 5G, risorse di calcolo e utenti finali avrà un forte impatto sulla sicurezza informatica. Il potere di connessione del 5G presuppone un numero maggiore di endpoint di rete, con un possibile aumento dei punti di penetrazione per gli hacker”.

“Di conseguenza – sottolinea Kolb- la posta in gioco in termini di sicurezza è in aumento”.

Studi recenti hanno messo in luce le possibili vulnerabilità dell’architettura di rete 5G che rischiano di rendere vana la promessa di una nuova era d’innovazione.      

 

Possibili implicazioni

Il 5G, come detto, potrebbe far emergere nuovi problemi di sicurezza.

Le aziende saranno sempre più alla ricerca di fornitori di servizi in grado di offrire una rete solida con un robusto sistema di sicurezza informatica per proteggere i clienti connessi e garantire che le applicazioni e i servizi presenti sulle loro reti siano puliti e sicuri.

Secondo un sondaggio condotto da Ericsson tra i primi 20 fornitori globali di servizi mobili, il 90% degli intervistati considera la sicurezza informatica un fattore chiave di differenziazione.


“Consideriamo la sicurezza informatica un fattore cruciale per il 5G - aggiunge Kolb - Con la sua diffusione, le nuove società con tecnologie all’avanguardia occuperanno una posizione ideale per sottrarre quote di mercato agli operatori storici”.

“In quanto investitori, in un’ottica di lungo periodo, riteniamo che i temi della sicurezza informatica e della sicurezza in generale costituiscano allettanti temi di crescita a lungo termine per chi sa aspettare” conclude il gestore di Credit Suisse AM.


Visita il corner
Credit Suisse Asset ManagementGeneriamo valore. Per te.
Scopri di più
Le nostre ultime pubblicazioni
  • credit-last.jpg
    Tutte le potenzialità delle obbligazioni convertibili
  • am.jpg
    Responsabilità e semplicità le parole d’ordine dell’asset management
  • credit last.jpg
    Come difendersi dagli attacchi informatici