Se tutti gli economisti confrontassero le loro teorie, non raggiungerebbero mai una conclusione. George Bernard Show
avatar

13/02/2019

3 punti da unire per disegnare il quadro macro del 2019

di Advisor Professional

La News

Negli ultimi mesi il mercato è stato condizionato di diversi fattori. Quali? Dal rallentamento della crescita, che è pur sempre una crescita, passando per l’inizio delle politiche restrittive da parte delle principali banche centrali, sino alle tensioni commerciali tra USA e Cina. Gli esperti di Natixis IM evidenziano come tali rischi rischiano di incidere negativamente nelle valutazioni, perlomeno fino a quando non emergeranno delle notizie positive a livello macroeconomico. Gli esperti individuano 3 punti, in particolare, che, se correttamente uniti, possono aiutare gli investitori a creare il “disegno” di questo inizio 2019.

  1.  I toni più moderati della Fed, che ha tolto il pilota automatico per divenire “responsive”, potrebbero aiutare le aree geografiche più sensibili all’andamento americano. Il motivo? Semplice, si ridurrebbero i costi dei prestiti, che nei mesi scorsi hanno inciso negativamente nelle attività di tali paesi.
  2. Per quanto riguarda l’asse USA-Cina dovremmo attendere sino al 1 marzo, infatti a dicembre le due potenze hanno stabilito di stabilire una tregua di tre mesi alla querelle commerciale. Nel frattempo il team di Natixis IM non pensa si faranno dei passi in avanti considerevoli.    
  3. Ampliando il discorso emerge come le principali economie politiche non stanno navigando in acque serene  sotto il punto di vista politico. Dalla ahinoi nota situazione italiana, alle spinte populiste in Francia, sino alla Brexit. Il conto da pagare potrebbe essere salato e gli investitori dovranno continuare a dormire con un occhio aperto.

 

 

CONTENUTI CORRELATI:
  • 13/02/2019 L’Equity sorride a Paesi Emergenti e Asia Il team di Schroders è lieto di invitarvi al webinar "L’Equity sorride a Paesi Emergenti e Asia" che si terrà lunedì 18 febbraio alle 12:00.
  • 13/02/2019 Schroders - Le città del futuro che tutti vogliono Il team di Schroders è lieto di invitarvi all'evento "Le città del futuro che tutti vogliono", il webinar che si terrà alle 12:00 del 1 marzo 2019.
  • Guida alla ricerca delle società sanitarie
    13/02/2019 Guida alla ricerca delle società sanitarie Il team di Janus Henderson Investors ha un chiodo fisso: individuare le società che eseguono ricerca e mirano ad offrire nuove terapie mediche. Si tratta di un obiettivo ambizioso, certo, ma se portato a termine può garantire ritorni molto interessanti. La domanda è una: come si valutano le società di tale settore?
DALLO STESSO PARTNER:
  • eroe.jpg
    18/02/2019 I superpoteri delle obbligazioni advisorprofessional In fase di tassi in rialzo molti investitori cercano di evitare problemi nel breve termine vendendo tutto ciò che è reddito fisso e puntando sulla sicurezza relativa del mercato azionario. Tale modus operandi rappresenta una scelta vincente?
  • ESG6.jpg
    28/01/2019 La sostenibilità dentro la gestione advisorprofessional Il mondo in cui viviamo sta attraversando una fase di cambiamento. Jens Peers, evidenzia come, se ci si ferma ad osservare i mutamenti demografici, tecnologici ed ambientali degli ultimi anni, tale transizione appaia chiara. Alla luce di tale contesto qual è la strategia, passo dopo passo, di Mirova US?
  • Consulente Prospettive.jpg
    16/01/2019 Nel 2019 cambia il Leitmotiv: dalla "crescita sincronizzata" al "rallentamento asincrono" advisorprofessional Cosa significherà il 2019 per gli investitori? Questa la domanda cui si propone di rispondere David Lafferty di Natixis IM. Per definire il 2019 lo Strategist ricorre all'espressione “rallentamento asincrono”. Certo questa non suonerà bene come “crescita globale sincronizzata” (il Leitmotiv che ha caratterizzato il 2018), ma rappresenta bene l’idea degli esperti di Natixis IM...