I soldi tramutano la fedeltà in infedeltà, l'amore in odio, la virtù in vizio, il vizio in virtù, la schiavitù in dominio, la stupidità in intelligenza, l'intelligenza in stupidità. Karl Marx
avatar

08/02/2019

GAM Systematic: ecco la nuova strategia di credito dinamica

di Advisor Professional

La News

GAM Investments ha annunciato il lancio di una nuova strategia di credito dinamica sulla sua piattaforma GAM Systematic, il cui patrimonio gestito in strategie quantitative ammonta a 4,3 miliardi di dollari al 30 novembre 2018. Quali sono le caratteristiche del nuovo comparto? Scopriamolo in 4 punti:

  1. La strategia, sottolinea il team di GAM Investments, è caratterizzata da un approccio completamente sistematico. Nel particolare si propone di sovraperformare, in termini assoluti e aggiustati per il rischio, i mercati globali del credito nel corso del ciclo economico, cercando anche di mitigare il rischio nelle fasi di ribasso.
  2. La seconda caratteristica da evidenziare è senza ombra di dubbio l’abilità tattica di ridurre l’esposizione al rischio in condizioni di mercato sfidanti, vero centro pulsante di un’allocazione strategica sul credito.
  3. Dai primi due punti deriva una correlazione a lungo termine con il credito tradizionale bassa.
  4. Il quadro UCITS offre agli investitori una liquidità giornaliera.

 

La strategia spiegata

Ma come funziona, in pratica, tale strategia “sistemica”? Questa, spiegano gli esperti di GAM Investments, assume posizioni lunghe sui mercati del credito e risponderà a mercati meno favorevoli riducendo l’esposizione al credito, o addirittura vendendolo allo scoperto, e assumendo posizioni lunghe nel reddito fisso come rifugio sicuro. La strategia, continuano gli specialisti, è altamente liquida, negozia indici di credito, futures su titoli di Stato statunitensi ed europei e i titoli più liquidi all’interno di un universo tipicamente composto da circa 400 singoli titoli di credito.  Per fare tutto ciò la strategia combina dinamicamente tre approcci diversificati:

  1. Credito tattico;
  2. Credito direzionale;
  3. Credito market neutral.

Tali approcci operano in modo simile, rispettivamente, ad un credit trader, credit strategist ed un credit analyst. Per concludere diamo uno sguardo alle parole di Anthony Lawler, co-responsabile di GAM Systematic, queste possono sicuramente aiutarci a comprendere la vera mission della nuova strategia, l’esperto ha dichiarato che:

“Gli investitori sono sempre più alla ricerca di una diversificazione degli investimenti per i loro portafogli. La strategia di credito dinamico risponde a questa esigenza. Offre rendimenti creditizi, ma utilizza anche indicatori di crisi che puntano a ridurre il rischio di credito di portafoglio quando i mercati sono più sfidanti, diversificando così i rendimenti rispetto alle tradizionali allocazioni di credito. La nuova strategia sul credito amplia l’offerta di GAM Systematic gestita in modo quantitativo fra le diverse asset class. Stiamo assistendo a un numero crescente di investitori che si dedicano a strategie sistematiche, e di recente le nostre due maggiori offerte – i premi di rischio alternativi e il nostro programma macroeconomico di base – hanno registrato afflussi netti positivi.”

 

 

CONTENUTI CORRELATI:
  • Dal campo alla tavola: CPR Invest - Food For Generations
    08/02/2019 Dal campo alla tavola: CPR Invest - Food For Generations 9,7 miliardi! Questo è il numero di esseri umani che si prevede popoleranno la terra nel 2050 - ossia 2,2 miliardi in più rispetto ad oggi - e tutti dovranno nutrirsi. l team di Amundi AM rimarca come, in un contesto caratterizzato da risorse sempre più scarse, dovremmo necessariamente produrre di più, meglio e in modo sostenibile. Ma come siamo giunti a questa situazione e, soprattutto, cosa serba per noi il futuro?
  • Credit Suisse AM: La rivoluzione dell
    08/02/2019 Credit Suisse AM: La rivoluzione dell'indice Il settore finanziario è stato teatro di tante novità negli ultimi anni. Elencarle tutte sarebbe complesso, per cui limitiamoci a citarne due e a vedere come la loro unione possa dar vita a una terzo cambiamento utile per gli investitori.
  • 4 ragioni per restare investiti in obbligazioni
    08/02/2019 4 ragioni per restare investiti in obbligazioni Il team di PIMCO parte da una premessa necessaria: storicamente i titoli obbligazionari hanno contribuito ad assicurare protezione del capitale, reddito, crescita e diversificazione, grazie alla loro correlazione bassa o negativa con le azioni. Ma quando i mercati iniziano a ballare e la volatilità aumenta conviene comunque restare investiti in tale asset class? Ecco 4 ragioni per farlo...
DALLO STESSO PARTNER:
  • india forza.jpg
    22/02/2019 India forza 9 advisorprofessional All’orizzonte il panorama non è dei migliori, nonostante sia forse prematuro parlare di recessione ciò che è certo è che la crescita sta rallentando, nonostante un gennaio frizzantino. In tale scenario l’unica mosca bianca sembra essere l’India. Il paese è in forte crescita e sta compiendo dei passi da gigante anche sotto il punto di vista della digitalizzazione dell’economia, grazie agli stimoli del Primo Ministro Narendra Modi, sarà il cavallo su cui puntare nel 2019?
  • Giappone tipe.jpg
    20/02/2019 Giappone: pazienza e convinzione advisorprofessional Ernst Glanzmann e Reiko Mito di GAM Investments riflettono sul mercato azionario giapponese. Dopo un anno difficile cosa li spinge ad essere ancora ottimisti?
  • Nano.jpg
    15/02/2019 "Nanismo" 5 motivi per cui ne soffrono i consulenti finanziari advisorprofessional Buona parte dei clienti che oggi si avvale di un consulente finanziario, ne ha almeno un altro che si prende cura del proprio patrimonio. E proprio questo è uno dei motivi, spiega Florentino, della mancata crescita del settore: insistere sulla stessa clientela. Ma come mai l’85% del mercato continua ad essere legato a doppio filo alla banca tradizionale e, soprattutto, di chi è la responsabilità di tale risultato? La professione soffre di "nanismo"?