La fatale tendenza dell'umanità di smettere di pensare alle cose quando non sono più dubbie è la causa della metà dei suoi errori. John Stuart Mill
avatar

CONTENUTI CORRELATI:
  • Recupero sospeso in vista della fitta agenda di eventi
    28/01/2019 Recupero sospeso in vista della fitta agenda di eventi Mercati poco mossi la scorsa settimana in attesa degli importanti eventi dei prossimi giorni. Mercoledì prima riunione del 2019 per la Federal Reserve e visita del vice primo ministro a Washington. Una pausa nel rialzo dei tassi e l’accordo di pace commerciali sono elementi essenziali per permettere ai mercati di recuperare la perdite di fine 2018. Molti dati macro nei prossimi giorni, tra cui il PIL dell’Italia nell’ultimo trimestre dello scorso anno...
  • Mercati robusti nonostante le incertezze
    28/01/2019 Mercati robusti nonostante le incertezze L'ultima settimana ha prodotto nuovi dati economici che ancora una volta indicano un rallentamento dell'economia. I mercati si sono dimostrati comunque particolarmente resilienti anche grazie a primi numeri relativi ai risultati aziendali del quarto trimestre 2018...
  • Goldman Sachs AM: come posizionarsi in vista della fine del ciclo economico
    25/01/2019 Goldman Sachs AM: come posizionarsi in vista della fine del ciclo economico La fine del ciclo economico si sta inevitabilmente avvicinando...o forse non ancora? Certo è che, dopo la decisa correzione registrata sui mercati negli ultimi mesi del 2018, nel 2019 l'attenzione degli investitori sarà concentrata sulla riduzione del rischio. Tuttavia, per muoversi in tale direzione servono segnali più chiari di deterioramento dell’economia. Quali? La parola agli esperti di Goldman Sachs AM.
DALLO STESSO PARTNER:
  • M&G_15apr19_HD2_Moment.jpg
    19/04/2019 Mercati spumeggianti nel primo trimestre. E ora? advisorprofessional Pozzi (M&G): "Nel mese di marzo il nostro team multi-asset si è trovato a dover decidere cosa fare, ad esempio se ridurre un po' l'azionario, dopo che avevamo già iniziato a prendere un po' di profitto a fine febbraio, oppure se vendere delle obbligazioni carissime come quelle tedesche. Ecco le nostre scelte..."
  • 50612_mgxjpg_medium.png
    04/04/2019 M&G: l’importanza delle emozioni nelle scelte d’investimento Matteo Zorzoli Quanto contano le emozioni e quanto la razionalità quando bisogna scegliere l’asset class o il titolo su cui puntare? Quali sono i fattori chiave che devono guidare le nostre scelte scelte di investimento? A queste e ad altre domande ha risposto in occasione della conferenza di M&G al Salone del Risparmio Juan Nevado, gestore del Team Multi-Asset di M&G...
  • Immagine.jpg
    29/03/2019 Come affrontare mercati complessi? Ecco la ricetta di M&G advisorprofessional Afferma Pozzi (M&G): "quando il contesto è così complicato e incerto, spesso è inutile cercare di prevedere cosa accadrà o come potrebbero reagire i mercati". Come comportarsi, dunque?
  • M&G_480x320.jpg
    20/03/2019 Crescita europea anemica? La soluzione sono i "bund green" advisorprofessional La crescita economica nel Vecchio Continente, come reso evidente dai dati disponibili mese dopo mese, risulta sempre più ridotta anche per economie solide come quella tedesca. In che modo è possibile invertire questa tendenza di medio termine? La parola a Wolfgang Bauer, Gestore Obbligazionario di M&G Investments.