Alla base della maggior parte delle discussioni contro il mercato libero vi è una mancanza di credenza nella libertà stessa. Milton Friedman
avatar

CONTENUTI CORRELATI:
  • Mercati: torna la propensione al rischio
    14/01/2019 Mercati: torna la propensione al rischio I primi dialoghi sul piano commerciale tra Cina e Stati Uniti, il contenuto più accomodante delle osservazioni della Federal Reserve statunitense e le misure di sostegno al credito promosse in Cina hanno permesso un ritorno della propensione al rischio. Di conseguenza, i flussi di capitale si sono riorientati verso gli investimenti azionari, nell'ordine verso Stati Uniti, mercati emergenti e Europa...
  • 2019: l
    11/01/2019 2019: l'Europa sarà ancora il "brutto anatroccolo" sui mercati? Anche se indubbiamente negli ultimi mesi i dati macro per l’Europa si sono deteriorati, rispecchiando un rallentamento globale più generale sulla scia dell’escalation dei timori in merito alle potenziali guerre commerciali e all’incertezza politica, non è comunque facile comprendere pienamente le cause alla base dello snobismo degli investitori verso il Vecchio Continente. Ci aiuta a far chiarezza Matthew Leeman, Managing Director del team European Equity di Morgan Stanley IM...
  • 10/01/2019 La Financière de l'Echiquier - Strategia d'investimento 2019 - Milano Il team commerciale Italia è lieto di invitarVi alla partecipazione della Strategia d'investimento La Financière de l'Echiquier 2019
DALLO STESSO PARTNER:
  • futuro-mercati_last.jpg
    19/06/2019 Il futuro dei mercati? G20 e FED disegneranno il futuro advisorprofessional Le incertezze dei mercati sono determinate principalmente dalla guerra dei dazi tra USA e Cina. In questo scenario geopolitico l’incontro tra Xi Jinping e Trump al G20 e le prossime due riunioni della FED acquisiscono sempre maggiore importanza.
  • equity.jpg
    13/06/2019 Investimenti contrarian condannati? La lezione di Buffett advisorprofessional Nel nuovo contesto di investimento che si sta delineando L’investimento contrarian è condannato o ha semplicemente cambiato natura? Per navigare in questo nuovo mondo polarizzato, diventa cruciale disporre di nuovi punti di riferimento. Quali? La parola a Olivier de Berranger, Deputy CEO de La Financière de L'Echiquier.
  • fed ny.jpg
    11/06/2019 Banche centrali dovish? Meglio non esagerare con l'ottimismo advisorprofessional Al termine di un mese di maggio piuttosto difficile, l’inizio di giugno si è rivelato decisamente più positivo sui mercati azionari. Possiamo parlare di un periodo di tregua nella guerra commerciale o piuttosto di dati macroeconomici in miglioramento? Non proprio. Ecco perché secondo Olivier de Berranger – Chief Investment Officer de La Financière de L'Echiquier...
  • dazi_usa_cina.jpg
    05/06/2019 Chi si arrenderà per primo: la Fed o gli investitori? advisorprofessional L’ottimismo degli ultimi mesi si è sgretolato, anche a causa della guerra commerciale firmata USA. Il commento di Olivier de Berranger, Chief Investment Officer de La Financière de L'Echiquier