Il segreto del successo è quello di non possedere nulla, ma controllare tutto. Nelson Rockefeller
avatar

11/01/2019

Azioni americane: istruzioni per l'uso

di Advisor Professional

La News

A fronte dell'aumento dei tassi d'interesse e delle pressioni inflazionistiche il Portfolio Manager di Janus Henderson Investors Doug Rao sostiene che stia diventando sempre più importante concentrarsi sulle aziende favorite da tendenze secolari, potere di definizione dei prezzi e vantaggi competitivi. Questa la view dell’esperto:

“Ricerchiamo società che reputiamo leader di mercato e che pensiamo offrano vantaggi grazie al proprio modello di business, come il potere di determinazione dei prezzi, un basso costo dei fattori di produzione e la capacità di conquistare quote di mercato. Ad esempio, una rete di pagamenti non dipende dalla leva finanziaria o dalla catena di fornitura globale per spingere la crescita. Sussiste un costo aggiuntivo limitato, se non nullo, per ogni dollaro incrementale di fatturato generato dall'azienda”.

Per i consumatori, i salari sono finalmente in aumento e l'economia rimane relativamente in buona salute. Al contrario nel 2019 molte imprese potrebbero trovarsi a fare i conti con un ambiente molto diverso rispetto all'ultimo decennio, durante il quale la crescita degli utili è stata spesso merito dell'ingegneria finanziaria e la produttività è aumentata grazie all'outsourcing globale. L'aumento dei tassi d'interesse, le barriere commerciali e gli elevati livelli di indebitamento che gravano sui bilanci delle imprese potrebbero, infatti, ostacolare la crescita di alcune aziende.

Il team di Janus Henderson Investors si sente “comfortable” nel possedere partecipazioni in aziende che hanno opportunità di guadagnare quote di mercato e stanno beneficiando di venti in poppa secolari. Ma da dove nasce tutta questa fiducia? Gli esperti ritengono che le aziende in cui investono siano adatte per diversi contesti macroeconomici. A breve termine, spesso non è chiaro in che modo i titoli di queste società risponderanno alla volatilità del mercato. Ma nel lungo periodo i fondamentali di crescita dovrebbero rimanere solidi, soprattutto per quelle imprese che sono riuscite a costruire attorno a sé un'economia di rete. Cosa si intende con tale termine? Questo delinea uno scenario in cui il maggiore utilizzo di un prodotto o servizio di un'azienda aumenta il valore di tale bene o servizio agli occhi dei consumatori.

 

 

CLICCA QUI PER L'APPROFONDIMENTO COMPLETO!

CONTENUTI CORRELATI:
  • BNP Paribas AM: un 2019 in salita? Non necessariamente...
    10/01/2019 BNP Paribas AM: un 2019 in salita? Non necessariamente... L'andamento molto volatile dei mercati nel 2018 ha ricordato agli investitori che i picchi di incertezza sono sempre e comunque dietro l'angolo, in particolar modo quando "le stelle", ovvero i principali fattori favorevoli che hanno guidato i recenti andamenti, non sono più allineati, come ad esempio nel 2017. Tempi duri in arrivo? Non per forza...
  • Nevado (M&G): "ecco come ci prepariamo ad affrontare il 2019"
    10/01/2019 Nevado (M&G): "ecco come ci prepariamo ad affrontare il 2019" Juan Nevado, co-gestore di M&G (Lux) Conservative Allocation Fund, rispondendo a 7 domande chiave, espone ad Ana Cuddeford, Investment Director del team Multi Asset di M&G, le sue opinioni sul difficile clima di mercato nel 2018 e sulle opportunità che individua per il 2019...
  • AMERICA IS NOT GREAT AGAIN
    10/01/2019 AMERICA IS NOT GREAT AGAIN Malgrado la possibilità che l'espansione economica festeggi il suo 10° anniversario quest’anno, gli esperti di PIMCO si aspettano che il divario di crescita tra Stati Uniti e resto del mondo avanzato si restringa. Gli investitori dovrebbero iniziare a preoccuparsi?
DALLO STESSO PARTNER:
  • Europa_1.jpg
    11/06/2019 Europa: un'opportunità per il medio termine advisorprofessional Gli investitori hanno continuato a privilegiare le azioni statunitensi per la maggior parte del longevo mercato rialzista in cui ci troviamo, trattando l'Europa come la "cugina poco amata" dagli investitori globali. Cambierà il vento nel corso del 2019? La parola a Nick Sheridan, Portfolio Manager di Janus Henderson.
  • 13509_2019_05_21_12_15_09_287.jpg
    29/05/2019 Trade War: ecco perché la Cina potrebbe avere la meglio advisorprofessional Più passano i mesi, più la sfida sulla supremazia commerciale e tecnologica in corso tra Cina e Stati Uniti non sembra combattuta ad armi pari. Ci spiegano perché Myron Scholes e Ash Alankar del Janus Henderson Adaptive Asset Allocation Team.
  • Grafici.jpg
    10/05/2019 Non giudicate il fondo dalla copertina advisorprofessional Leggendo il nome "Janus Henderson United Kingdom Absolute Return Fund", fondo azionario long-short, la prima impressione che si ha è che si tratti di un comparto interamente focalizzato sul mercato britannico. Niente di più sbagliato. Ma l'ambiguità del nome è solamente una delle sorprese del comparto...
  • Consulente Prospettive.jpg
    07/05/2019 4 risposte sull’ High yield europeo advisorprofessional Tra una politica da parte delle banche centrali ancora in divenire e dati economici contrastanti, Tom Ross, Corporate Credit Portfolio Manager di Janus Henderson Investors, chiarisce le condizioni di mercato degli investitori obbligazionari europei nel segmento high yield. Per farlo l’esperto si propone di rispondere a 4 domande.