Quando si tratta di denaro, non devi mai essere il primo a parlare di cifre. Sceicco Ahmad Zaki Yamani
avatar

17/10/2013

Risparmio...di lusso!

di Gerardo Paterna

Capita di frequente di imbattersi nel cliente risparmiatore che orienti o abbia già orientato parte delle sue disponibilità liquide verso beni immobili che appartengono a quel segmento che definiamo di "lusso". Case al mare, loft in città, attici e ville esclusive in contesti famosi.

 

Capita altresì frequentemente che questi asset prestigiosi debbano tornare liquidi. Come muoversi in questo caso?

 

Intanto è buona regola avere qualche nozione su questo mercato, misterioso e affascinante, del quale molto si scrive e che è pregno di leggende che coinvolgono nomi famosi del "jet set" internazionale, arricchiti dell'ultima ora, acrobatici intermediari e cifre da capogiro.

 

Lo sapevate che su un campione di 3.200 immobili catalogati in un "contenitore del lusso" (www.luxforsale.it), la tipologia "villaincide per il 46,27% dell'offerta? E che quasi il 35% degli immobili di lusso qui censiti sono situati in sole due regioni d'Italia (Toscana e Liguria)?

 

Il "Castello" è la tipologia più cliccata, seguita dall' "Attico" e dal "Casale". Le soluzioni che destano maggiore interesse sono quelle con caratteristiche architettoniche e tecnologiche di grande modernità, oppure quelle collegate al passato (dimore storiche) o inserite in contesti naturalistici di notevole impatto.

 

Ottimo saperlo, ma da dove arrivano i potenziali clienti acquirenticui vendere tali immobili?

 

Non trascurando la domanda interna (clienti italiani) e a dispetto di quanto si pensi su russi e cinesi, il podio per il maggior interesse dall'estero (visite pervenute al portale) per le dimore VIP del Bel Paese spetta agli Stati Uniti con oltre il 41,52%, a cui seguono gli svizzeri con il 10,76% e i vicini francesi col 6,7%.

 

Qual è l'approccio professionale migliore per avvicinare tali interlocutori? Una sola caratteristica su tutte: la trasparenzaInformazioni accurate, certezza di dato, risposte puntuali, è quanto richiesto dai buyers oltre confine che affrontano il mercato italiano con grande prudenza e molto spesso con l'aiuto di consulenti propri.

 

Quindi, se dovete seguire il vostro cliente nella dismissione di asset prestigiosi, preparateli ad una "radiografia" documentale che non tarderà ad arrivare.

 

Può esservi d'aiuto il professionista immobiliare? Si, senz'altro, purchè preparato al duplice incarico di valorizzare il bene immobile del vostro cliente ed essere attrattivocapace nel creare e gestire relazioni con potenziali compratori. Non a caso la figura del "personal agent" è identificata anche dal noto portale del mattone di lusso, proprio per dare un taglio sartoriale alla consulenza immobiliare e renderla all'altezza delle aspettative dei facoltosi clienti.

 

Pronti per questa nuova sfida?

 

Ultimi Post di questo blog

2014: previsioni, sfide ed opportunità del mattone

Non so quale sia il vostro grado di o...

Risparmio...di lusso!

Capita di frequente di imbattersi nel...

Finanza e immobili: alleanze si, ma di qualità!

L'opportunità è chiara, una buona int...

Se il mattone diventa liquido

Tra i molti mestieri in cui la fiduci...

CONTENUTI CORRELATI:
  • Promotori, ecco come si fa per essere leader
    28/03/2014 Promotori, ecco come si fa per essere leader Un volume recentemente edito da Donzelli raccoglie i cosiddetti Commentari di Napoleone, cioè le memorie dettate da Bonaparte ai suoi generali che lo accompagnarono a bordo del vascello inglese Nor...
  • 21/03/2014 La stanza del patrimonio. Quale destinazione? Patrimonio, ricchezza e destinazione! Il senso del nostro accompagnamento per i nostri clienti… Li aiutiamo e li supportiamo nella gestione e nel mantenimento dei sacrifici del proprio lavoro o dei...
  • 5 consigli per realizzare il profilo linkedin (prima parte)
    07/03/2014 5 consigli per realizzare il profilo linkedin (prima parte) Linkedin, il business social network più famoso, è nato nel 2002 da un’idea di un imprenditore e venture capitalist, Reid Hoffman, e di altri 4 soci.   Lungo il nostro percorso nel marketing 2.0 ab...
HOTTEST:
  • Nano.jpg
    15/02/2019 "Nanismo" 5 motivi per cui ne soffrono i consulenti finanziari Buona parte dei clienti che oggi si avvale di un consulente finanziario, ne ha almeno un altro che si prende cura del proprio patrimonio. E proprio questo è uno dei motivi, spiega Florentino, della mancata crescita del settore: insistere sulla stessa clientela. Ma come mai l’85% del mercato continua ad essere legato a doppio filo alla banca tradizionale e, soprattutto, di chi è la responsabilità di tale risultato? La professione soffre di "nanismo"?
    2
  • DI CAPRIO.jpg
    30/01/2019 Ma il consulente finanziario, cosa fa? Sei sicuro che i tuoi clienti sappiano che cosa fa un Consulente finanziario? Probabilmente, se lo chiedessi a ciascuno di essi, rimarresti sorpreso delle differenti risposte e definizioni che riceveresti come risposta. Florentino non si limita ad indicare cosa fanno, nella pratica, i CF, ma suggerisce anche cosa dovrebbero fare, specie alla luce di un possibile "attacco" da parte dei robot-advisor...
    2
  • Fuoriclasse.jpg
    23/01/2019 5 step per diventare un fuoriclasse della consulenza finanziaria Talento, grinta, voglia di migliorarsi. Sono qualità che accomunano i grandi di ogni professione, dal chirurgo al calciatore. Ma quali sono i passi da compiere per puntare all'eccellenza della consulenza finanziaria? "Semplice", basta rigorosamente il percorso in 5 step che ti consentirà di diventare un vero Imprendipromotore, un Consulente finanziario d’eccellenza.
    2