Se vuoi renderti conto del valore del denaro, prova a chiedere un prestito. Benjamin Franklin

''l Trust e le sue applicazioni nella gestione del patrimonio di famiglia'' di Massimo Piscetta

 

 

 
Biografia 
 

Dottore commercialista ed esperto contabile, Revisore legale dei conti. Laureato in Economia politica presso l’Università Luigi Bocconi di Milano.

Svolge l’attività di dottore commercialista ed è amministratore della Trust company indipendente MBMP Trust & Family Office srl.

E’ Socio dell’associazione Il Trust in Italia (www.il-trust-in-italia.it) ed è iscritto, fin dalla sua istituzione, nel registro dei professionisti accreditati della medesima associazione.

Ha pubblicato numerosi articoli e monografie in materia di enti non profit e di trust ed è consulente di numerosi enti del terzo settore (fondazioni, enti ecclesiastici, associazioni, onlus, cooperative).

E’ relatore in seminari, corsi di formazione, convegni e master in materia di enti non profit e trust.

E’ Presidente della Commissione Enti non profit dell’ordine dottori commercialisti e degli esperti contabili di Busto Arsizio e membro della “Commissione Family Business, congiunta Università LIUC – Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Busto Arsizio”.

 

 

 
 Focus
 
Il blog sarà orientato a sviluppare le tematiche che ruotano intorno all’istituto del trust interno ed estero e al suo utilizzo secondo le varie possibilità che lo strumento rende possibili
 
 
 
Leggi i suoi articoli
trust.jpg

22/09/2016

I Trust e gli obblighi informativi: novità che stravolge le prassi o nulla di nuovo sotto il sole?

di Massimo Piscetta

C’è una novità importante in materia di Trust in Italia. E’ rappresentata dalla Legge 12 agosto 2016, n, 170 (“Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea; Legge di delegazione europea 2015”). Anzitutto: la norma è una legge delega in funzione della quale il Governo è delegato ad adottare numerosi Decreti legislativi su varie mat...

lead_large.jpg

06/06/2016

Il “Trust dopo di noi”, uno strumento importante per casi specifici

di Massimo Piscetta

C’è un disegno legge (il n. 2232) già approvato dalla Camera nel febbraio 2016, e a fine maggio anche dal Senato (con l’introduzione di alcune modifiche migliorative al testo), che si appresta a diventare norma dello Stato. L’art. 6 dell’attuale testo agevola l’istituzione di “trust dopo di noi” agendo tramite l’introduzione di alcune specifiche agevolazioni fiscali, condizionate da richieste c...

images.jpeg

19/04/2016

Cos’è un trust?

di Massimo Piscetta

Quindici anni fa alla domanda “cos’è un trust?” formulata anche ad un professionista delle professioni giuridiche, nella gran parte dei casi si avrebbe avuto, come risposta, solo una vaga sequela di definizioni per lo più incerte ed indefinite, in ogni caso la nebbia regnava sovrana e al di là di un’ipotesi di esotico strumento utilizzabile per evadere le tasse, ne pareva poco probabile un util...

social-bond-filantropia.jpg

16/02/2016

Donor Advised Fund e trust: un modello italiano di filantropia?

di Massimo Piscetta

La recente notizia riportata dalla stampa in merito all’istituzione, da parte di un importante istituto bancario italiano di un “trust filantropico” avente la qualifica di Onlus, da lo spunto per porsi alcune domande sull’opportunità di tale strumento nel contesto dell’attività bancaria, quale possibilità di ampliamento della gamma di prodotti e servizi disponibili per talune tipologie di clien...